Le sabbie mobili

resize.php
Sono sicura di avere l’approvazione di molte quando dico che con le gambe pesanti non si ha voglia di far niente perchè ci si sente più stanchi, innervositi e ogni cosa che si fa sembra più diffile. Se aggiungete all’acqua Rusco, Centella asiatica, Ginko Biloba, Cipresso frutti e Vite rossa in tintura o in tisana da berne almeno un litro al giorno troverete ottimi riscontri. Chi ha le piastrine basse o prende anticoagulanti dovrebbe evitare il Ginko biloba, chi invece ha carenza di vitamina E, piastrine alte, dermatiti secche, infiammazioni, poca memoria, vertigini e ronzii auricolari dovrebbe premiarlo.
Quando arrivate a casa alla sera fate dello stretching soprattutto alle gambe e cercate di alternare acqua fredda e calda quando fate la doccia, che serve per fare ginnastica vascolare. Promuovete la circolazione anche con tisane depurative a seconda delle vostre esigenze e se avete anche formicolii, mal di testa, stanchezza generale, ansia, nervosismo, tic ai nervi aggiungete del Magnesio da prendere al mattino.
Dopo la doccia se siete abituati a mettervi creme o olii (sarebbe meglio) state un po’ di più sulle gambe quando massaggiate per far assorbire, partite dai piedi e dalle caviglie e poi salite ai glutei, in questo modo sarete di aiuto anche manualmente al linfodreggio e alla circolazione. Se dovete scegliere la crema adatta alle vostre gambe cercate qualcosa di fresco con all’interno della Menta o delle alghe per favorire il microcircolo anche in superficie.
L’Ananas in tutte le forme è un signor drenante quando c’è presenza di cellulite che blocca la circolazione nelle gambe, è un diuretico ed è l’alternativa ideale per chi non può prendere dimagranti come Fucus o Caffè verde.
La costanza è premiata 😀
Take care

Le sabbie mobiliultima modifica: 2016-03-23T16:00:43+01:00da beaflower
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento