Difese immunitarie: come alzarle

febbre
Prevenire è meglio che curare e visto che il tempo è sempre più biricchino dobbiamo salvaguardarci da ciò che comporta lo sbalzo di temperatura, la pioggia, le allergie…
La cosa migliore per le difese immunitarie è l’Echinacea, che consiglio di prendere nella stagione fredda e nei cambi di stagione, nei momenti di forte stress, influenze, sintomi, e ne esistono di 3 tipi utilizzati in erboristeria.
Echinacea Purpurea, la più leggera, usata come prevenzione anche nei più piccoli, si può aumentare il dosaggio in caso di sintomi influenzali, momenti di stress, casi di herpes, dermatiti.
Echinacea Pallida e Echinacea Angustifolia per i sintomi più forti come bronchiti, tosse, raffreddore, febbre, malattie infettive ecc. Se volete farvi una tisana per le difese immunitarie vi consiglio Echinacea radice, Eleuterococco per tonificare l’organismo, Timo come antibatterico e se volete Rosa Canina per la Vitamina C.
Quando arriva la Primavera sempre più persone soffrono di allergie, per questo consiglio di iniziare a Marzo con il Ribes Nigrum, alza le difese immunitarie, limita i sintomi delle allergie stagionali e alimentari, è un ottimo sfiammante per tutti i tessuti, anche in caso osteoporosi. Consiglio sempre di prenderlo tra le 7 e le 12 perchè si abbina al Cortisolo presente nel sangue con picco in quelle ore del mattino, alzando il suo effetto.
Per rafforzare le difese esiste anche la Papaya, consigliata alle persone che hanno carenza di Vitamina B12 quindi Ferro, che si sentono molto spossati, stanchi e ha un effetto antietà essendo un antiossidante.
La Propoli, per chi non è vegano, la consiglio se ci sono influenze con forti mal di gola, placche, tosse secca, bronchite, malattie infettive, in ogni caso è bene averlo in casa perchè è un antibiotico naturale e può essere usato anche esternamente per disinfettare ferite, per cicatrizzare, su herpes, psoriasi. Il sapore è molto forte quindi se non riuscite a mandarlo giù da solo mettetelo su un cucchiaio con miele o zucchero.
Quelli che hanno un allergia alla Propoli, possono utilizzare il miele di Manuka Australiano fino a 400+ MGO, che aiuta anche per la digestione, se c’è reflusso gastrico o anche in caso di candidosi.
Chi più ne ha più ne metta, la natura ha sempre qualcosa per tutti, anche per i più problematici, per i più noiosi e per gli scettici, ma l’importante è sempre prendersi cura maggiormente di noi quando ci sentiamo più vulnerabili.
Take care

Difese immunitarie: come alzarleultima modifica: 2016-04-29T16:57:47+02:00da beaflower
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento