Garcinia Cambogia, la solita moda?

garcinia
Sabato mattina è arrivata una ragazza in negozio e il suo problema era un’addome gonfio e leggera colite, e io sono andata sul sicuro col Vaccinium Vitis idaea, ovvero il gemmoderivato del Mirtillo Rosso, le ho consigliato anche un depurativo/drenante da integrare con la cura e di aggiustare l’alimentazione. La ragazza mi risponde che sta già prendendo un brucia calorie che sarebbe la Garcinia Cambogia, consigliatale da un gruppo esperto su internet :/ Non mi esprimo su questo passo, ma un’altro disturbo che la ragazza aveva era la nausea e stanchezza fisica. All’inizio avevo dato colpa ad un fegato intossicato o un intestino poco regolare e infiammato, ma dopo aver saputo cos’altro prendeva ho capito. Le ho chiesto com’erano gli ultimi esami fatti, se aveva mai avuto asterischi per Glicemia o Colesterlolo e le mi ha risposto di no.
La Garcinia Cambogia non è per tutti e soprattutto non brucia le calorie come potrebbe fare il Fucus o il Caffè verde, è indicata per abbassare Glicemia e Colesterolo e per digerire meglio a chi non produce abbastanza acido gastrico. Il nostro corpo deve mantenere un certo livello di zuccheri e colesterolo, non devono essere alti ma nemmeno troppo bassi, quindi se prendiamo un prodotto che non corrisponde alle nostre richieste da parte del nostro organismo può produrre effetti collaterali come nausea, gonfiore, crampi, intestino infiammato, in certi casi anche irritazione alla pelle.
Consiglio: sospensione della Garcinia, Vaccinium Vitis idaea per ridurre crampi e sfiammare l’intestino, Tarassaco-Carciofo per pulire il fegato e togliere quel fastidioso gonfiore alla pancia, alimentazione depurativa e un po’ di attività fisica per aiutare il corpo ad espellere meglio le tossine.
Anche Sabato ho salvato una ragazza dalle ricerche fai da te su internet che prendeva una cura solo perchè tutti hanno detto che… Ognuno di noi è fatto in modo diverso, abbiamo i geni completamente diversi, perciò è sempre meglio rivolgersi a qualcuno che non usa una moda per fare un business ma a qualcuno che ha studiato e che ha esperienza, come le piccole erboristeria. Certo, non siamo tutti uguali ma il modo migliore per farsi aiutare è quello di esporre il proprio problema e vedere cosa vi dice l’esperto, senza menzionare quello che avete sentito o letto, dopo potete esporre il vostro punto di vista e chiedere informazioni.
Un buon esperto si riconosce quando vi fa delle domande per capire come siete fatti e di cosa avete realmente bisogno, un buon cliente si riconosce quando ascolta e risponde sinceramente.
Internet è un’enorme biblioteca che comprende tutto quello che esiste al mondo e anche non in certi casi, quindi se dovete fare una ricerca pensate a cosa cerchereste se entraste in una biblioteca. Molti non la troverebbero nemmeno la biblioteca e in pochi saprebbero arrivare allo scaffale giusto. Quando si tratta di prendere prodotti che riguardano la vostra salute chiedete a qualcuno col quale potete parlare faccia a faccia e soprattutto lo sapete che la Garcinia Cambogia costa più sul web che nei negozi?!?! Occhio anche al portafoglio 😉

Take care

Garcinia Cambogia, la solita moda?ultima modifica: 2016-06-13T09:38:41+02:00da beaflower
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento