Menopausa: come affrontarla.

donna-50-relazione
La menopausa e la premenopausa in alcune donne sono accompagnate da certi fastidi molto comuni come il gonfiore addominale, gambe gonfie, vampate di calore, difficoltà nel dormire… Avevo già parlato del gonfiore addominale e come depurare il fegato, ma vorrei spiegare che cosa succede in breve all’interno del corpo della donna. Molti degli ormoni che prima erano impegnati nel ciclo mestruale per permettere la fertilità, finiti gli ovuli, vengono trasformati in colesterolo provocando così un innalzamento dei valori riferiti al fegato che comporta un minor drenaggio dei liquidi e gonfiore addominale. Per risolvere questo problema si può prendere in tisana o in tintura da bere durante il giorno in 1/2l o 1l di acqua Betulla, Tarassaco, Finocchio, Gramigna, Mais, e se volete potete aggiungere Carciofo se il colesterolo si è alzato di molto e Centella asiatica per i gonfiori di gambe.
Per le vampate di calore, se ci sono e in base alla loro frequenza consiglio in tisana o tintura Calendula e Salvia, da prendere alla mattina e alla sera; alla sera se avete difficoltà a dormire potete aggiungere della Passiflora. Alcune donne potrebbero sentirsi molto nervose perciò in piccole dosi la Passiflora può essere aggiunta in acqua o nella tisana anche al mattino.
Altre donne potrebbero chiedersi: e se io avessi tutti questi problemi cosa dovrei fare?
Un’ottima pianta che che risponde a questa domanda è la Cimicifuga che potete accompagnare con Salvia e Passiflora per renderla ancora più forte. Si consiglia comunque di bere molto, aumentare le fibre, cercare di mangiare soia e germogli e fare movimento per ridurre ancora meglio tutti i sintomi.
Altro problema a cui si potrebbe incorrere è la secchezza vaginale e per questo esistono dei prodotti a base di gel di Aloe con aggiunta di probiotici e Tea Tree che permettono alla flora batterica di mantenersi stabile e riduce i rossori e le irritazioni creati dalla secchezza. Anche lo yogurt bianco contiene il Lactobacillus che a noi donne serve, potete metterlo 2 volte a settimana con una siringa apposta per tutta la notte, lavarsi al mattino.
Take care

Menopausa: come affrontarla.ultima modifica: 2016-07-05T12:38:13+02:00da beaflower
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento