Estetica

Effetto boomerang

tsunamiwave2
Stamattina una cliente è entrata e mi ha chiesto la Linfa di Betulla, e se era vero che aiutava contro la cellulite. Io le ho risposto che fa anche quello ma se aveva una cellulite piuttosto evidente doveva caricare la dose magari con dell’Ananas gambo e lei si è messa a ridere dicendo che l’Ananas e i depurativi che le avevo dato non hanno mai funzionato, dopo 2 giorni smetteva di prenderli perchè non urinava abbastanza. E normale non urinare più come i primi giorni perchè all’inizio i liquidi si muovono in gran massa poi cercano di stabilizzarli, ma lei ancora rideva quindi le ho detto di provare con la Betulla e basta ma da accompagnare al movimento almeno per smuovere meglio la cellulite che ristagna, come appunto mi faceva presente la cliente, nelle coscie e di diluire la Betulla in acqua per bere di più. Qua uno sbuffo della cliente. La signora sosteneva di aver preso uno sciroppo che le aveva fatto il miracolo, ma se ancora tornava a chiedere rimedi contro la cellulite significa che alla fine tutto sto miracolo non l’ha fatto. La cellulite è un problema per le nostre gambe sia d’estate che d’inverno, anche se coprirle con dei jeans attillati potrebbe far sembrare che non esiste, sappiate che prima o poi dovrete toglierveli, la circolazione non funziona comunque bene, il sesso si fa sia d’estate che d’inverno quindi qualcuno vi vedrà nude, insomma tutto quel disagio solito che crea appunto la cellulite. Se è tornata è perchè avete trattato male il vostro corpo, e non è il “su e giù” al lavoro come viene chiamato che “potrebbe” simulare un attività fisica, e non è smettendo di bere che la manterrete ben lontana da voi.
Avevo già parlato di costanza ma a questo proposito voglio parlare di un’altra cosa che manca all’interno di questa scenetta (per informazione la cliente è uscita ancora convinta che per far passare la cellulite non è necessario bere, mangiare bene e fare movimento, e con lo stesso problema 🙂 ), ovvero il rispetto per il proprio corpo. Il nostro corpo non è un mezzo scocciante che ci permette di stare sulla terra e vivere le nostre vite come ci vengono proposte, ma è il nostro vestito quotidiano che indossiamo tutti i giorni, e se non ci piacciamo possiamo aspettare che Afrodite arrivi a darci una benedizione mentre ci stiamo guardando male allo specchio, oppure possiamo muovere la colita e arrivare al nostro obbiettivo. Chiaramente non mettetevi come obbiettivo il lato B di Gracia de Torres se non ci andate almeno un minimo vicini, se no guarderete troppo in alto e non ci proverete nemmeno, guardate semplicemente con calma e pazienza, e non 5 min prima dell’estate, cosa succede al vostro corpo se inizate a fare qualche esercizio per le vostre zampette. Il sedere diventa più sodo, non dite no, magari se lavorate anche sulle braccia tirate su anche un po’ di tette, se averne poche non vi soddisfa.
Una donna è bella sempre, tutti i giorni dell’anno se lei si guarda allo specchio ed è seriamente soddisfatta di tutto, ma questo perchè accada deve partire dall’amore che noi diamo al nostro corpo.
Un esempio di come la gente di questa società a volte trascina il proprio corpo perchè cose più importanti sorpassano la nostra salute, vita e benessere, lo da ” The walking dead” dove gli zombies sono quelli che si trascinano nella vita cercando di dare soddisfazione solo a quel batterio nel loro cervello che come unico istinto ha quello di mangiare e basta.
L’essere umano, è un animale, quindi diamo ascolto al nostro istinto quando si tratta del nostro corpo. Se vi scappa la pipì andatela a fare prima che l’ammoniaca corroda la vostra vescica, se siete sul divano e una vocina nel vostro cervello dice: con una bella giornata potresti andare a camminare invece di scaldarti i pop corn! ascoltatela perchè non sta dicendo una gran stupidata, e così dicendo.
Take care

Il limite esiste anche nelle persone sensibili

index
Tempo fa mi è stato consigliato un libro di Rolf Sellin chiamato “Le persone sensibili sanno dire no”, e a dir la verità l’ho preso dopo vari mesi che mi era stato indicato, ma credo di averlo preso nel momento perfetto.
Dopo un periodo piuttosto difficile, dopo un seguito più difficile, ho ritrovato un po’ di quella calma che bramavo da tempo, seguendo anche i consigli della mia psicologa, ho deciso di impostare dei limiti nella mia vita, che spesso vengono sorpassati sia da me che dagli altri.
Da quando ho iniziato a dare più ascolto al mio corpo, nel senso di capire di cosa ha bisogno in determinati momenti (non sto parlando di: ho voglia di mangiarmi una torta intera! Il vostro corpo non ve lo chierebbe mai, solo la vostra mente offuscata!), quindi di collegarlo sia al cuore che alla mente, la mia vita ha iniziato a cambiare di giorno in giorno. Partendo già dalla mattina ovviamente non da quando abbiamo voglia!!!!
Quando ci svegliamo, ognuno di noi prova emozioni diverse, vorrei descrivervi le mie prima di iniziare il mio percorso: stanchezza, muscoli infiappiti, malumore, stress, tristezza, rabbia. Insomma un bel mix abbastanza insano per inziare la giornata.
Col passare del tempo questi pensieri velenosi hanno trovato pane per i loro denti perchè un modo per tenere lontano per un po’ e dare pace alla nostra mente è cercare di alzarsi subito dal letto al mattino (vi assicuro che io non sono una superattiva quindi ho bisogno dei miei tempi ma l’abitudine poi arriva quando meno ve lo aspettate), anche perchè se state troppo tempo a sonnecchiare per aspettare l’ultimo minuto, le tossine che il vostro organismo ha messo nella spazzatura per tutta la notte proprio come un bravo dipendente, ritornano in circolo quindi tutto il lavoro che il vostro organismo ha fatto durante la notte è stato quasi per niente. Povero organismo! Se potesse parlare mi avrebbe già offesa parecchie volte! Alzarsi subito e urinare appena possibile, non aspettate troppo perchè sono proprio lì le vostre tossine più urgenti da tirare fuori, hanno persino l’ammoniaca!!! Avendo fatto pipì avete perso dei liquidi per cui bevetevi un bicchiere d’acqua che vi pulisce anche dai batteri che avete in bocca.
Dopo di che un bello stretching del mattino non può fare troppo male, soprattutto se soffrite di dolori continui, tensioni muscolari, ma in ogni caso la prevenzione è meglio della cura, così da spremere bene fuori dai vostri muscoli rammolliti del mattino le altre tossine incastrate, vi riscaldate e svegliate bene, fate andare la vostra circolazione che si è ristagnata, soprattutto se vi aspetta una giornata pesante. Vi lascio 10 minuti di lezione del mattino molto leggera ma molto utile Yoga del risveglio. Molte delle mie clienti, delle quali non esprimo giudizio perchè non se lo meritano, arrivano chiedendo pomate all’Arnica o all’Artiglio del Diavolo perchè continuano a strapparsi i muscoli, o si infiammano, prendono storte, soprattutto adesso che è primavera, perchè la gente vuole mettersi in forma per l’estate però poi si fanno male, ci rimangono male e non fanno più movimento perchè chiaramente la colpa era della grandissima promenade che queste signorotte di paese avranno fatto. Spiacente deluderle ma vi siete fatti male perchè avete preteso troppo dal vostro corpo e non l’avete nemmeno preparato. Vorrei vedere voi, il primo giorno di lavoro, quando vi danno compiti che non vi spiegano e vi sgridano se non li sapete fare…vi fa abbastanza girare le girandole vero? In ogni caso la risposta dei saccenti di cui stiamo parlando è: io non ho voglia, io non ho tempo, che palle, che fatica, lo faccia lei. Le aziende produttrici di pomate, stanno facendo con la vostra svogliatezza e ignoranza sull’argomento soldi a palate!!!!!
Fate colazione, introducete carboidrati, vitamine e sali minerali perchè quelli e nient’altro vi daranno miglior forza per affrontare quel mondo di matti fuori da casa! Io mi trovo bene anche a fare la doccia al mattino ma questa è una cosa mia personale, ognuno poi deve capire per se stesso cosa è meglio.
Iniziando solo con questa piccola accortezza e impegnandosi a mantenerla ogni giorno, si inizierà a vedere qualche cambiamento, che ognuno vive a suo modo, a seconda del proprio pensiero, ma inizierà a saltar fuori una persona che nemmeno voi credevate potesse esistere.
Take care

Le stelle riempiono il cielo…

stelle
… e gli olii essenziali danno vita ai nostri olii. Partiamo dal basso per arrivare all’alto proprio come dovrebbe essere la cura del nostro corpo.
Per i piedi molto screpolati chiaramente state sull’Olio di Germe di Grano o Olio di Ricino e metteteci dentro l’olio essenziale di Limone per rimuovere le cellule morte.
Per il corpo, se avete una pelle normale puntate sul Geranio, Gelsomino e Lavanda ( o Sandalo se avete la pelle un pochino più secca), se invece avete una pelle che tende a screpolarsi puntate su Camomilla, Cipresso, Geranio, Lavanda, Neroli, Sandalo, Mirra e Benzoino. Per le pelli o i punti un po’ grassi andate sull’opposto citrino Bergamotto, Cipresso e Geranio.
Limone e Menta piperita aiutano a pulire se avete zone con punti neri.
Nelle zone da rassodare come seno, braccia e interno coscie abbondate col Patchouly e Ylang-Ylang.
Se invece il vostro problema è la cellulite, o le gambe gonfie, potete usare come base un olio di Mandorle dolci e dentro non devono mancare Rosmarino e Lavanda sicuramente, poi potete aggiungere anche poco Tea Tree, Timo, Salvia e anche se volete del Geranio, Cipresso, Mandarino, Limone e Pompelmo.
Salendo poi al viso, per le pelli normali e secche mettete sempre Geranio e Gelsomino, ma se avete della couperose usate Camomilla, Neroli, e se non è troppo cara la Rosa. L’aggiunta dell’antirughe poi la fanno i caldi Incenso, Mirra, Neroli e Sandalo.
La pelle con acne va trattata in modo più delicato perchè si deve disinfettare quindi un po’ di Tea Tree non guasta mai, Bergamotto, Cedro, Patchouly, Geranio, Rosmarino e Timo in aggiunta; se il vostro acne sono foruncoli invece vi bastano Bergamotto, Lavanda, Camomilla e Tea Tree.
Arriviamo poi ai capelli infine, a parer mio il Rosmarino è l’olio essenziale per eccellenza perchè stimola la circolazione a livello del cuoio capelluto, previene la caduta e ammorbidisce il capello, se avete irritazioni o dermatiti aiuta a sfiammare e aiuta contro la forfora; se gradite ovviamente potete aggiungere anche altri olii come Menta per la circolazione e la forfora, Geranio, Lavanda, Camomilla e Salvia per i capelli secchi e fragili, Tea Tree e Limone per capelli grassi.
Per fare i vostri olii misti mettete all’incirca 30/50 gocce di olii essenziali in 100ml di olio base e lasciatelo riposare per almeno un giorno intero perchè si mischino bene, poi teneli sempre un po’ shakerati prima di usarli.
Take care

Ognuno brilla di luce propria

BeFunky_luce_a.jpg
Se dentro siamo puliti allora fuori riusciamo a vederlo perchè la nostra pelle lo mostra. Dopo la depurazione e la pulizia nelle due settimane di luna calante iniziamo con i “ritocchi” con la luna crescente quindi chi si deve fare la tinta, mettersi lo smalto, lo faccia proprio durante questo periodo per avere un effetto più duraturo e vi assicuro che la tinta avrà più intensità. In questo periodo solitamente io sostituisco le creme con gli olii da abbinare ai vari olii essenziali a seconda della parte del corpo. Innanzi tutto se dovete comprare un olio cercate sempre di comprarlo in erboristeria o dalla vostra estetista o in un negozio specializzato in cosmetica ed è importante che siano spremuti a freddo e puri, e per quanto riguarda gli olii essenziali i migliori sono quelli concentrati al 100%. Ora vi ritroverete davanti a un sacco di tipologie di olii quindi per capire meglio qual’è il vostro ve ne elencherò alcuni e poi sarete voi a scegliere per voi stesse:
– Olio di Argan, è quello più caro di tutti perchè più raro quindi da usare con parsimonia, è indicato per chi ha una pelle molto secca, poco elastica, e per chi desidera anche un effetto antirughe soprattutto per il periodo estivo come doposole per esaltare anche la vostra abbronzatura.
– Olio di Avocado, più abbordabile come prezzo e quello che preferisco, idrata le pelli secche, anche quelle dei bambini, è ricco infatti di antiossidanti, ed è un preventivo delle rughe. Io lo consiglio più per il periodo invernale.
– Olio di Borragine e Olio di Oenothera, ottimi antirughe soprattutto per il contorno occhi (io addirittura uso l’Olio di Borragine per il seno perchè tonifica), vanno bene per le pelli secche anche ma questi sono olii che vanno bene soprattutto per chi ha dermatiti, infiammazioni e acne.
– Olio di Cocco, tipicamente estivo ma va bene ovviamente anche il resto dell’anno, lo consiglio per la pulizia del corpo e viso, se lo mischiate con lo zucchero di canna potete ricavarne addirittura uno scrub corpo, per il viso meglio il bicarbonato di sodio.
– Olio di Crusca di Riso, forte antiossidante con la sua vitamina E, contrasta l’invecchiamento della pelle, idrata ed è consigliato in menopausa per le sue proprietà antinfiammatorie e per chi ha i capillari rotti.
– Olio di Germe di Grano, un altro signor vitamina E, indicato per le pelli molto screpolate, che si squamano, soprattutto in estate quando la pelle si può rovinare di più, per eczemi secchi, e addirittura come siero antirughe prima di andare a letto o metterne uno strato più abbondante per fare una maschera nutriente viso da togliere dopo circa 20 minuti.
– Olio di Jojoba, antirughe, nutriente, contro infiammazioni, dermatiti, anche per pelli grasse e con acne, io lo utilizzo e l’ho consigliato a delle clienti per il suo effetto rassodante.
– Olio di Lino, l’antinfiammatorio per eccellenza, usatelo per capillari rotti o se avete infiammazioni articolari con un bel massaggio.
– Olio di Mandorle, lo conoscono tutti, è idratante ma soprattutto elasticizzante della pelle, infatti lo consiglio a chi ha smagliature e alle donne incinte.
– Olio di Rosa Mosqueta, come l’Argan abbastanza caro, ma il prezzo è sicuramente compensato dalle sue qualità , è infatti ricco di vitamina A, contrasta l’invecchiamento della pelle ed è molto importante per la preparazione al sole per donare un’abbronzatura omogenea.
– Olio di Ricino, non è solo lassativo, io lo uso per i capelli perchè è un ottimo rigenerante, mi ha aiutato a tenere sotto controllo la secchezza dei capelli, la caduta, sono più lucidi e forti e crescono più velocemente. Lo consiglio a chi ha poche ciglia anche o chi ce le ha molto deboli, e per chi ha le unghie che si spezzano
– Olio di Sesamo, mettetelo come doposole se vi siete scottati e anche perchè contiene vitamina A, indicato per le pelli mature e anche per le infiammazioni sia interne che esterne, anche per acne.
Tutti questi olii che ho elencato sono quelli che consiglio solitamente e in base alle loro caratteristiche deciderete quale sarà il più indicato per voi e le vostre esigenze. Metteteli sempre con un bel massaggio e per non consumarne troppo mettetelo subito dopo la doccia quando avete ancora la pelle bagnata, partite dal basso per andare verso l’alto per aiutare sempre la vostra circolazione, soprattutto a fine giornata.
Gli olii possono essere usati anche per i capelli, io lo metto alla sera spalmandolo bene aiutandomi con la spazzola e lavo i capelli al mattino, altrimenti potete anche metterlo per 15 min sulla lunghezza e sulle punte prima dello shampoo, chiaramente più lo tenete su meglio è.
Take care

Le donne divise in 3

mango.1200x900
Mi è stato chiesto più volte consiglio per quanto riguarda o una crema viso, un latte detergente, una crema corpo, e per prima cosa chiedo sempre che tipo di pelle ha, successivamente se ci sono dermatiti, macchie o allergie alla pelle, e in ultimo che cosa vorrebbero da una crema o prodotto.
Per le pelli molto secche:
alla mattina quando vi svegliate lavatevi il viso solo con l’acqua e tamponate con l’asciugamano. Passate su un batuffolo di cotone il tonico sul viso facendo dei movimenti delicati e circolari, intorno agli occhi, anche su collo e decolté. Il tonico dovrà essere indicato per pelli sensibili come alla Calendula o alla Camomilla, se avete couperose cercate Rosa pallida, Ippocastano o Tiglio oppure se cercate un effetto antirughe andate sul tonico all’Acido Ialuronico.
Mettete una crema viso, bella nutriente se avete la pelle secca, con acido ialuronico se volete l’antirughe o delicata per couperose, e fate un massaggio leggero a viso e collo.
Chi non si trucca come me, mettete un po’ di cipria sul viso per proteggerlo dall’inquinamento.
Alla sera prima di fare la doccia potete farvi un scrub, non tutte le sere però, mi raccomando usatene uno per il viso delicato e uno forte per il corpo.
Dopo la doccia mettete le vostre creme corpo, consiglio di usarne una specifica seno per dare migliori risultati ed è meno aggressiva, il viso lavatelo con un detergente delicato e passate il latte e tonico sempre con movimenti circolari su viso, collo e decoltè. La scelta del latte detergete può essere nutriente alle mandorle dolci o delicato al tiglio.
Per le pelli miste:
stesso procedimento ma cercate di non prendere creme troppo nutrienti, cercate qualcosa di fluido e leggero come alla malva o aloe, che vanno bene come sottotrucco, chi vuole l’antirughe prendetene una fluida, non troppo pastosa.
Per le pelli grasse e con acne:
accompagnate sempre la vostra quotidiana pulizia del viso anche con una cura interna e un riguardo all’alimentazione in questo caso; per lavarvi il viso non usate troppi prodotti aggressivi o comunque usateli solo due volte a settimana, preferite un detergente al sapone di marsiglia con olii essenziali e riducete gli scrub a una volta al mese, prendete latte e tonico specifici. Una buona crema in caso di acne è a base di Timo che lavora come antibatterico, non usate fondotinta, preferite creme colorate con su un po’ ci cipria, terra e fard, o usate un fondotinta minerale, dovete lasciar respirare la pelle il più possibile. Quando c’è la bella stagione mettetevi al sole per asciugarla.
Un consiglio per le mani: mettetevi la crema sia al mattino che alla sera, morbide fanno la differenza.
Take care

Guarda che Luna!

Luna-Llena
Odio ammettere che per quanto riguarda l’estetica sono sempre stata pigra, sono nata fortunata che non ho mai avuto problemi come acne, però come mi hanno detto: chi arriva bella dopo i 30 ha vinto, dopo i 40 stravinto, e via dicendo, quindi devo impegnarmi ad arrivare ai 30 con meno rughe possibili, la pelle pulita, i capelli decenti…insomma un po’ come andare alla notte degli Oscar.
Punto numero uno COSTANZA!!!!
Punto numero due bere, e integrate dei depurativi.
Punto numero 3 frutta a volontà fuori pasto.
Come cura esterna un po’ ho seguito dei consigli di una cara amica, che trovate le sue info qui https://www.facebook.com/Pikka-Make-Up-1539245503028656/?fref=ts se volete, o dalla mia estetista o alcune mie ricerche.
Innanzi tutto ho seguito il calendario lunare di bellezza per trovare la costanza nelle cose e quindi ho diviso il mese in due fasi: luna calante e luna crescente, in modo da tale che se anche ho poco tempo riesco ad utilizzare diversi prodotti per nutrire al meglio la pelle.
Io ho una pelle mista quindi ho cercato prodotti adatti al mio tipo di pelle e naturalmente lavorando in erboristeria li ho presi da me per essere sicura che funzionino e poi ho cercato i prodotti in base a quello che volevo correggere di me (ai limiti del possibile certo 🙂 ), ovvero la cellulite, la couperose, pelle secchissima in certi punti, seno che si infiacchisce dimagrendo…
Perciò pronti via! Nella fase luna calante punto tutto sulla pelle da pulire ovvero creme, pulizia pelle, ceretta, depurativi, pulizia dei denti se dovete andare dal dentista oppure cercate di dargli un po’ più di occhio in queste giornate; nella fase luna crescente invece bisogna abbellire la pelle perciò 2 volte a settimana metto una maschera per il viso, olii con olii essenziali per tutto il corpo da accompagnare con un massaggio, impacchi ai capelli.
Ho visto dei cambiamenti positivi, pelle morbida e vellutata, pulita con meno punti neri, smagliature meno visibili, meno cellulite, couperose attenuata e capelli più morbidi. Direi che se continuo così fra tre anni potrò raggiungere il mio traguardo vincendo 😀
Take care