Archivio Tag: fegato

Cucina calda

127478276_49a418e27f_m
Il riferimento alla cucina indiana mi ha ispirato molto nelle mie ricerche sulla depurazione. Solo la Curcuma ha delle proprità sorprendenti!!!!Oltre che metterla nell’alimentazione (ci sono numerose ricette su internet) la metto anche nelle tisane o qualcuno addirittura ne mette un cucchiaino in un bicchiere d’acqua prima dei pasti,e va benissimo per pulire il fegato, per abbassare il colesterolo, gli zuccheri, pulisce il pancreas, la cistifellea (se avete i calcoli prendetene assolutamente in capsule o gocce anche va bene) e tante altre qualità che sono state già sicuramente elencate su internet, ma è davvero sorprendente come una spezia riesca a fare così tante cose. Del cumino ne avevo già parlato nel paragrafo sulla digestione perchè è un ottimo digestivo e sgonfiante, lo si mette anche nel riso, con la carne, io l’avevo messo addirittura in un minestrone.
Quando si cucina si dovrebbe davvero avere uno scomparto spezie e sbizzarrirsi mentre si cucina, in questo modo si avrebbe anche meno bisogno di sale o se proprio usatelo integrale o rosa. Anche erbe come il Rosmarino, la Salvia, il Prezzemolo, Timo, Cannella, Pepe…hanno delle proprietà che potrebbero bilanciare meglio l’alimentazione; la Salvia, il Rosmarino e il Timo li metto nella tisana per tosse e raffreddore, la Salvia viene usata per le vampate di calore, il Prezzemolo è ricco di ferro, e tante altre cose da dire ma che tratterò a seconda degli argomenti.
I chiodi di Garofano avevo menzionato che servivano per fare i risciacqui in bocca quando si hanno le gengive infiammate, ma vanno bene anche per dolori anche denti a causa di carie o post operazioni.
L’Aglio e la Cipolla anche se fanno puzzare l’alito aiutano ad alzare le difese immunitarie, l’Aglio viene usato come antibatterico intestinale, contro bronchiti con catarro, contro il colesterolo, contro il diabete, la diarrea, le intossicazioni da piombo, viene usato come antimicotico, per malattie infettive e anche come tonico per dare energie. A proposito di questo, il primo sciopero nella storia è stato fatto dagli Ebrei in Egitto e il motivo era l’Aglio che non gli veniva più dato.
Detto questo divertitevi a cucinare!!!
Take care

La tua pancia si lamenta troppo?

bambino-capriccioso
Ci sono stati momenti che mi sentivo la pancia talmente gonfia che mi metteva a disagio perchè si notava da sotto la maglietta o mi è anche capitato che iniziasse a brontolare in momenti poco opportuni, ecco in questi casi riderci su è la cosa migliore ma poi c’è da trovare una soluzione. Quando ci si sente pieni di aria e si ha la pancia gonfia è arrivato il momento di depurare il fegato. Quando do questa notizia la gente si sorprende e dice: “ma io non bevo, non fumo, non mangio e gli esami sono perfetti”. Un fegato è normale che si intossichi ad un certo punto a meno che non viviate in una bolla di vetro con i vostri alimenti e non avete mai preso una medicina in vita vostra. La cura è semplice: il Tarassaco o il Cardo Mariano sono specifici per il fegato. Per chi invece aveva alcuni valori sballati come Transaminasi, Ferritina e Glicemia di solito faccio una tisana a base di Tarassaco, Carciofo, Curcuma, Betulla e Fieno Greco o Bardana se gli zuccheri sono alti, in alternativa ci sono pastiglie depurative a base di Tarassaco e Carciofo o le gocce in tintura vanno bene. Chi ha il colesterolo alto entro i 280/290 abbinare gli Omega 3 e 6 (ci sono nell’olio di Pesce o nei semi di Chia); chi ha un colesterolo che supera i 290 deve prendere in considerazione il Riso Rosso fermentato (se si prendono già medicinali che abbassano il colesterolo non fate mix strani!).
Dare un’occhio all’alimentazione, separate proteine dai carboidrati quando riuscite.
Bere, bere, bere e poi ancora bere e se dite: “Io non bevo perchè non sono capace”, sappiate che state facendo un dispetto a voi stessi e cosa importante non vi siete voluti bene.
Take care