resize.php
Sono sicura di avere l’approvazione di molte quando dico che con le gambe pesanti non si ha voglia di far niente perchè ci si sente più stanchi, innervositi e ogni cosa che si fa sembra più diffile. Se aggiungete all’acqua Rusco, Centella asiatica, Ginko Biloba, Cipresso frutti e Vite rossa in tintura o in tisana da berne almeno un litro al giorno troverete ottimi riscontri. Chi ha le piastrine basse o prende anticoagulanti dovrebbe evitare il Ginko biloba, chi invece ha carenza di vitamina E, piastrine alte, dermatiti secche, infiammazioni, poca memoria, vertigini e ronzii auricolari dovrebbe premiarlo.
Quando arrivate a casa alla sera fate dello stretching soprattutto alle gambe e cercate di alternare acqua fredda e calda quando fate la doccia, che serve per fare ginnastica vascolare. Promuovete la circolazione anche con tisane depurative a seconda delle vostre esigenze e se avete anche formicolii, mal di testa, stanchezza generale, ansia, nervosismo, tic ai nervi aggiungete del Magnesio da prendere al mattino.
Dopo la doccia se siete abituati a mettervi creme o olii (sarebbe meglio) state un po’ di più sulle gambe quando massaggiate per far assorbire, partite dai piedi e dalle caviglie e poi salite ai glutei, in questo modo sarete di aiuto anche manualmente al linfodreggio e alla circolazione. Se dovete scegliere la crema adatta alle vostre gambe cercate qualcosa di fresco con all’interno della Menta o delle alghe per favorire il microcircolo anche in superficie.
L’Ananas in tutte le forme è un signor drenante quando c’è presenza di cellulite che blocca la circolazione nelle gambe, è un diuretico ed è l’alternativa ideale per chi non può prendere dimagranti come Fucus o Caffè verde.
La costanza è premiata 😀
Take care