Archivio Tag: pelli grasse

Le stelle riempiono il cielo…

stelle
… e gli olii essenziali danno vita ai nostri olii. Partiamo dal basso per arrivare all’alto proprio come dovrebbe essere la cura del nostro corpo.
Per i piedi molto screpolati chiaramente state sull’Olio di Germe di Grano o Olio di Ricino e metteteci dentro l’olio essenziale di Limone per rimuovere le cellule morte.
Per il corpo, se avete una pelle normale puntate sul Geranio, Gelsomino e Lavanda ( o Sandalo se avete la pelle un pochino più secca), se invece avete una pelle che tende a screpolarsi puntate su Camomilla, Cipresso, Geranio, Lavanda, Neroli, Sandalo, Mirra e Benzoino. Per le pelli o i punti un po’ grassi andate sull’opposto citrino Bergamotto, Cipresso e Geranio.
Limone e Menta piperita aiutano a pulire se avete zone con punti neri.
Nelle zone da rassodare come seno, braccia e interno coscie abbondate col Patchouly e Ylang-Ylang.
Se invece il vostro problema è la cellulite, o le gambe gonfie, potete usare come base un olio di Mandorle dolci e dentro non devono mancare Rosmarino e Lavanda sicuramente, poi potete aggiungere anche poco Tea Tree, Timo, Salvia e anche se volete del Geranio, Cipresso, Mandarino, Limone e Pompelmo.
Salendo poi al viso, per le pelli normali e secche mettete sempre Geranio e Gelsomino, ma se avete della couperose usate Camomilla, Neroli, e se non è troppo cara la Rosa. L’aggiunta dell’antirughe poi la fanno i caldi Incenso, Mirra, Neroli e Sandalo.
La pelle con acne va trattata in modo più delicato perchè si deve disinfettare quindi un po’ di Tea Tree non guasta mai, Bergamotto, Cedro, Patchouly, Geranio, Rosmarino e Timo in aggiunta; se il vostro acne sono foruncoli invece vi bastano Bergamotto, Lavanda, Camomilla e Tea Tree.
Arriviamo poi ai capelli infine, a parer mio il Rosmarino è l’olio essenziale per eccellenza perchè stimola la circolazione a livello del cuoio capelluto, previene la caduta e ammorbidisce il capello, se avete irritazioni o dermatiti aiuta a sfiammare e aiuta contro la forfora; se gradite ovviamente potete aggiungere anche altri olii come Menta per la circolazione e la forfora, Geranio, Lavanda, Camomilla e Salvia per i capelli secchi e fragili, Tea Tree e Limone per capelli grassi.
Per fare i vostri olii misti mettete all’incirca 30/50 gocce di olii essenziali in 100ml di olio base e lasciatelo riposare per almeno un giorno intero perchè si mischino bene, poi teneli sempre un po’ shakerati prima di usarli.
Take care

Le donne divise in 3

mango.1200x900
Mi è stato chiesto più volte consiglio per quanto riguarda o una crema viso, un latte detergente, una crema corpo, e per prima cosa chiedo sempre che tipo di pelle ha, successivamente se ci sono dermatiti, macchie o allergie alla pelle, e in ultimo che cosa vorrebbero da una crema o prodotto.
Per le pelli molto secche:
alla mattina quando vi svegliate lavatevi il viso solo con l’acqua e tamponate con l’asciugamano. Passate su un batuffolo di cotone il tonico sul viso facendo dei movimenti delicati e circolari, intorno agli occhi, anche su collo e decolté. Il tonico dovrà essere indicato per pelli sensibili come alla Calendula o alla Camomilla, se avete couperose cercate Rosa pallida, Ippocastano o Tiglio oppure se cercate un effetto antirughe andate sul tonico all’Acido Ialuronico.
Mettete una crema viso, bella nutriente se avete la pelle secca, con acido ialuronico se volete l’antirughe o delicata per couperose, e fate un massaggio leggero a viso e collo.
Chi non si trucca come me, mettete un po’ di cipria sul viso per proteggerlo dall’inquinamento.
Alla sera prima di fare la doccia potete farvi un scrub, non tutte le sere però, mi raccomando usatene uno per il viso delicato e uno forte per il corpo.
Dopo la doccia mettete le vostre creme corpo, consiglio di usarne una specifica seno per dare migliori risultati ed è meno aggressiva, il viso lavatelo con un detergente delicato e passate il latte e tonico sempre con movimenti circolari su viso, collo e decoltè. La scelta del latte detergete può essere nutriente alle mandorle dolci o delicato al tiglio.
Per le pelli miste:
stesso procedimento ma cercate di non prendere creme troppo nutrienti, cercate qualcosa di fluido e leggero come alla malva o aloe, che vanno bene come sottotrucco, chi vuole l’antirughe prendetene una fluida, non troppo pastosa.
Per le pelli grasse e con acne:
accompagnate sempre la vostra quotidiana pulizia del viso anche con una cura interna e un riguardo all’alimentazione in questo caso; per lavarvi il viso non usate troppi prodotti aggressivi o comunque usateli solo due volte a settimana, preferite un detergente al sapone di marsiglia con olii essenziali e riducete gli scrub a una volta al mese, prendete latte e tonico specifici. Una buona crema in caso di acne è a base di Timo che lavora come antibatterico, non usate fondotinta, preferite creme colorate con su un po’ ci cipria, terra e fard, o usate un fondotinta minerale, dovete lasciar respirare la pelle il più possibile. Quando c’è la bella stagione mettetevi al sole per asciugarla.
Un consiglio per le mani: mettetevi la crema sia al mattino che alla sera, morbide fanno la differenza.
Take care