Archivio Tag: sentire il proprio corpo

Effetto boomerang

tsunamiwave2
Stamattina una cliente è entrata e mi ha chiesto la Linfa di Betulla, e se era vero che aiutava contro la cellulite. Io le ho risposto che fa anche quello ma se aveva una cellulite piuttosto evidente doveva caricare la dose magari con dell’Ananas gambo e lei si è messa a ridere dicendo che l’Ananas e i depurativi che le avevo dato non hanno mai funzionato, dopo 2 giorni smetteva di prenderli perchè non urinava abbastanza. E normale non urinare più come i primi giorni perchè all’inizio i liquidi si muovono in gran massa poi cercano di stabilizzarli, ma lei ancora rideva quindi le ho detto di provare con la Betulla e basta ma da accompagnare al movimento almeno per smuovere meglio la cellulite che ristagna, come appunto mi faceva presente la cliente, nelle coscie e di diluire la Betulla in acqua per bere di più. Qua uno sbuffo della cliente. La signora sosteneva di aver preso uno sciroppo che le aveva fatto il miracolo, ma se ancora tornava a chiedere rimedi contro la cellulite significa che alla fine tutto sto miracolo non l’ha fatto. La cellulite è un problema per le nostre gambe sia d’estate che d’inverno, anche se coprirle con dei jeans attillati potrebbe far sembrare che non esiste, sappiate che prima o poi dovrete toglierveli, la circolazione non funziona comunque bene, il sesso si fa sia d’estate che d’inverno quindi qualcuno vi vedrà nude, insomma tutto quel disagio solito che crea appunto la cellulite. Se è tornata è perchè avete trattato male il vostro corpo, e non è il “su e giù” al lavoro come viene chiamato che “potrebbe” simulare un attività fisica, e non è smettendo di bere che la manterrete ben lontana da voi.
Avevo già parlato di costanza ma a questo proposito voglio parlare di un’altra cosa che manca all’interno di questa scenetta (per informazione la cliente è uscita ancora convinta che per far passare la cellulite non è necessario bere, mangiare bene e fare movimento, e con lo stesso problema 🙂 ), ovvero il rispetto per il proprio corpo. Il nostro corpo non è un mezzo scocciante che ci permette di stare sulla terra e vivere le nostre vite come ci vengono proposte, ma è il nostro vestito quotidiano che indossiamo tutti i giorni, e se non ci piacciamo possiamo aspettare che Afrodite arrivi a darci una benedizione mentre ci stiamo guardando male allo specchio, oppure possiamo muovere la colita e arrivare al nostro obbiettivo. Chiaramente non mettetevi come obbiettivo il lato B di Gracia de Torres se non ci andate almeno un minimo vicini, se no guarderete troppo in alto e non ci proverete nemmeno, guardate semplicemente con calma e pazienza, e non 5 min prima dell’estate, cosa succede al vostro corpo se inizate a fare qualche esercizio per le vostre zampette. Il sedere diventa più sodo, non dite no, magari se lavorate anche sulle braccia tirate su anche un po’ di tette, se averne poche non vi soddisfa.
Una donna è bella sempre, tutti i giorni dell’anno se lei si guarda allo specchio ed è seriamente soddisfatta di tutto, ma questo perchè accada deve partire dall’amore che noi diamo al nostro corpo.
Un esempio di come la gente di questa società a volte trascina il proprio corpo perchè cose più importanti sorpassano la nostra salute, vita e benessere, lo da ” The walking dead” dove gli zombies sono quelli che si trascinano nella vita cercando di dare soddisfazione solo a quel batterio nel loro cervello che come unico istinto ha quello di mangiare e basta.
L’essere umano, è un animale, quindi diamo ascolto al nostro istinto quando si tratta del nostro corpo. Se vi scappa la pipì andatela a fare prima che l’ammoniaca corroda la vostra vescica, se siete sul divano e una vocina nel vostro cervello dice: con una bella giornata potresti andare a camminare invece di scaldarti i pop corn! ascoltatela perchè non sta dicendo una gran stupidata, e così dicendo.
Take care

Come scegliere la depurazione adatta al nostro corpo

img_7010

La Primavera inizia esattamente il 21 Marzo quando il Sole appunto entra nel segno di Ariete, segno di fuoco e che rappresenta un aspetto fisico snello, con una camminata veloce e con tanta voglia di fare, segna l’inizio dell’anno astrologico e delle stagioni, ecco perchè è proprio adesso che bisogna sfruttare i momenti che si hanno a disposizione quando ci sono giornate belle e soleggiate per dare inizio a tutti i buoni propositi dell’anno.
Molte persone sono già partite con una depurazione a scelta ma come mi è già capitato di vedere ognuno è fatto a proprio modo e ciò che può andare bene a uno non va bene magari all’amica o alla sorella, quindi per scegliere la depurazione giusta per se stessi bisogna valutare vari aspetti:
– l’intestino è regolare? (Per regolare intendo quando quasi tutti i giorni si riesce ad andare in bagno senza problemi come troppa fatica, cattivo odore, cattiva consistenza, crampi e dolori)
– c’è tensione o gonfiore addominale?
– problemi nella digestione?
– dermatiti, rossori o pruriti?
– alito cattivo?
– l’urina è chiara o scura? si fa fatica ad andare in bagno?
Queste sono le domande che bisogna porre a se stessi per capire di cosa ha bisogno il nostro corpo. Dopo aver risposto correttamente anche dopo qualche giorno per capirsi meglio, si può inizare.
Potete anche tenervi un diario dove potete descrivere le abitudini del vostro corpo, quali sono le cose che vi fanno stare meglio e quali no, e non è semplice capirlo se siete sempre tesi, stressati e pieni di pensieri che schiacciano il vostro benessere, quindi prendetevi un attimo per stare col vostro corpo e rilassatevi. Perchè questo avvenga all’inizio avrete bisogno di una mano e vi propongo una respirazione contro l’ansia per sciogliere un po’ di tensione. Molti che non hanno mai fatto questo genere di esercizio potrebbero essere un po’ scettici all’inizio ma provare non costa nulla e come dico io: tutto quello che si fa è sempre e comunque esperienza!
Take care